In questa rubica cercheremo di riassumere quali sono gli errori più frequenti che si fanno quando si parla di DOT

Il DOT è la data di produzione di un pneumatico
SBAGLIATO: Il DOT è una marcatura necessaria ai produttori per tracciare la produzione. Nel caso ci fossero dei prodotti difettosi verrebbero ritirati dal mercato e il lotto di produzione è indicato dal DOT.

Ho acquistato un pneumatico con DOT 2017 è un pneumatico vecchio
SBAGLIATO: Siamo nel 2019 e se il pneumatico è stato conservato correttamente non presente nessuna differenza rispetto ad un pneumatico prodotto qualche settimana fa. Lo dicono tutti i produttori, le associazioni di consumatori e gli esperti. Tu chi sei per dire il contrario?

Ho acquistato dei pneumatici e sono stati prodotti 1 anno fa. Posso ritenermi soddisfatto
CORRETTO: Pneumatici prodotti 1 anno fa sono perfettamente identici a pneumatici prodotti poche settimane fa. I pneumatici non sono prodotti tutti i giorni come il pane ma seguono degli specifici programmi di produzione. Se una misura o un modello sono poco diffusi e hanno una bassa rotazione è evidente che non verranno prodotti di frequente. Questo però non ha alcuna importanza. L’unica cosa importante è il loro stoccaggio.

I pneumatici sono vecchi perchè l’ho sentito dire da dei miei amici 
SBAGLIATO: Un’opinione corretta dovrebbe basarsi su dati certi e provati scientificamente. Credere alle dicerie popolari senza preoccuparsi di verificare le fonti è da irresponsabili. Siamo essere umani e non pecore. Ogni volta che si chiede a qualcuno, che sostiene che un pneumatico ad esempio di un anno è vecchio, quali siano le sue fonti di informazione, cambia discorso o fa il finto tonto. E’ evidente che non sa nemmeno di cosa sta parlando.